Abusi edilizi: la vendita all'asta non sana gli abusi edilizi

17 May 2017

La vendita all’asta di un immobile nell’ambito di una procedura espropriativa non comporta nessun effetto sanante degli eventuali illeciti edilizi realizzati. A ribadirlo è il Consiglio di Stato, con sentenza del 2 maggio 2017, n. 1996.

Sempre più frequentemente si preferisce acquistare un immobile attraverso il canale delle aste giudiziarie. Occorre tener presente che gli immobili sottoposti a pignoramento possono essere venduti  anche nel caso in cui siano stati edificati commettendo abusi edilizi.