Distanze fra gli edifici

9 August 2012

La Consulta ha dichiarato costituzionalmente illegittime le deroghe valide in Alto Adige sulle distanze fra gli edifici. Con la sentenza n. 114 la Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittmità dei commi 6 e 7 dell'articolo 127 della legge urbanistica provinciale nella parte deroge alle distanze tra edifici come previste nel piano urbanistico comunale. Gli effetti di questa decisione sono immediati.

Non solo le nuove conessioni edilizie dovranno rispettare il decreto ministeriale 1444/1968, ma diversi Comuni hanno già iniziato a ritirare le concessioni edilizie non conformi emesse di recente, qualora ancora prive di dichiarazione di inizio lavori. Per quanto concerne il comma 7 dell'articolo 127 della LUP (verande), devono essere rispettate le distanze tra edifici di cui all'articolo 9 del D.M. 1444/1968. Per quanto riguarda invece il comma 6 dell'articolo 127 della LUP (isolamento termico) la citata norma del decreto ministeriale sulle distanze incontra un'espressa deroga con l'art. 11 del decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 115, applicabile nella provincia di Bolzano per il richiamo contenuto nell'articolo 127, comma 6, della LUP che fa "salvo quanto disposto della normativa d'attuazione della direttiva 2006/32/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 aprile 2006.